Passa ai contenuti principali

Rubinetteria Bugnatese

Rubinetteria Bugnatese

La forza della tradizione, unita a un servizio di qualità, è sempre più legata al made in Italy dai clienti. Nel lavoro quotidiano della Rubinetteria Bugnatese c'è passione, voglia di innovare e crescere, resistere alla tentazione di prendere scorciatoie. La nostra azienda è stata fondata a Bugnate di Gozzano (NO) da Cipriano Marietta nel 1950.

Grossisti, proprietari di showroom e idraulici sanno che ogni rubinetteria progettata dalla famiglia Marietta, per il bagno o per la cucina, è creata nel nome del design e cura di ogni dettaglio, ed è abbinato al gusto contemporaneo dei clienti finali.

Tra le tante evoluzioni che l'azienda avrebbe potuto seguire per essere competitiva e per affrontare i cambiamenti del mercato, Rubinetteria Bugnatese ha scelto la più intelligente, nello spirito di innovazione e design. Guidata dagli eredi di Marietta, prima Gianfranco, poi i suoi figli Lorena e Gabriele, l'azienda scelse di accettare una nuova sfida fondamentale e di competere sui mercati internazionali. Il risultato? L'alta qualità italiana è stata portata in tutto il mondo.


70 anni di evoluzione

Una storia di evoluzione tecnica e stilistica, in linea con il cambiamento e le abitudini dei clienti finali. Dal primo rubinetto nel 1950 alla creazione dei primi cataloghi fotografici, la Rubinetteria Bugnatese ha attraversato una lunga crescita e ha imparato a farsi conoscere dai suoi prodotti.

Per la scelta della rubinetteria per la stanza da bagno c’è bisogno di particolare attenzione sia per quanto riguarda il valore estetico sia le funzionalità che vogliamo ottenere,la scelta dipende da molti fattori dallo stile che vogliamo ricreare, dal posizionamento degli attacchi fino al prezzo.

Per questo motivo per la rubinetteria da bagno scopriamo insieme i prezzi e i modelli dei brand più famosi che più si adattano ai nuovi trend per l’arredamento.


Bugnatese brand italiano storico propone una vasta gamma di scelta in base allo stile scelto per l’arredo sia moderno che classico, tutta la proposta dello storico brand propone modelli di alto design, la maggior parte disponibili in diverse finiture.


Rivenditore: MaEm Edilceramiche srl Via Cronato,42/C-95100 Catania-info@maemsrl.it

Rivenditori Rubinetteria Bugnatese

Commenti

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Differenza tra ceramica e gres porcellanato

La ceramica è un materiale utilizzato fin dall’antichità costituito da una pasta tenera ricavata da terre e argille cotte, dura e resistente ma allo stesso tempo piuttosto scalfibile. Esistono quattro tipi di ceramiche: • terracotta o coccio,  • le terraglie,  • il gres semplice,  • la porcellana, che può essere più tenera, o più dura secondo la materia prima utilizzata. Parlando di rivestimenti, sia murari sia per i pavimenti la ceramica è impiegata per la realizzazione di piastrelle in monocottura, che sono realizzate tramite un impasto di base rosso, sul quale si esegue un rivestimento superficiale o decoro -generalmente a vernici oppure vetrina-, che poi sono cotti nello stesso tempo, in un’unica fase cottura, da cui il nome. La ceramica una volta cotta quindi, sarà molto dura, ma piuttosto fragile e incline a rottura. Per scoprire le differenze tra ceramica e gres porcellanato, andiamo a conoscere anche l’altro materiale. Il gr

I Pavimenti in Resina

I pavimenti in resina vengono effettuati impiegando una miscela liquida di resine organiche naturali e prodotti chimici, così da ricreare una pavimentazione in modo semplice e senza dover rimuovere il pavimento sottostante. Hanno uno spessore di pochi millimetri ed hanno la caratteristica di ricreare un pavimento unico, abolendo quindi le classiche fughe. Si tratta di un pavimento molto diverso da quelli tradizionali, non vi è alcun tipo di posa in opera come avviene per mattonelle e piastrelle, ma si tratta di un prodotto liquido, generalmente auto-livellante, che va steso con cura sul pavimento, dev'essere poi pressato leggermente per evitare bolle d'aria e va lasciato asciugare. In commercio vi sono molti kit fai da te, ma comunque non si tratta di un'operazione semplicissima, in quanto bisogna essere molto precisi, soprattutto a ridosso dei battiscopa e negli angoli, per questo motivo si consiglia comunque di affidare la realizzazione del pavimento in resina

La scelta del piatto doccia e le sue alternative di tendenza

Doccia senza piatto,il futuro del design. Nei giorni nostri, la doccia assume sempre più rilevanza divenendo parte dell’arredo bagno, facendone parte, assumendo in alcuni casi anche il ruolo di protagonista.  Sempre meno utilizzati i patti doccia in favore di soluzioni molto più moderne e minimali che permettono di realizzare superfici continue interrotte solamente dal filo dello scarico dell’acqua, a raso pavimento. Impercettibile al tatto, favorevoli all’eliminazione delle barriere architettoniche per anziani e disabili, queste docce senza piatto assumono valore aggiunto funzionale in primo luogo, ma anche di stile ed estetica, da non sottovalutare. Ditta Revestech serie level                                                                                               In questo modo la doccia si integra con l’ambiente bagno circostante, evitando dislivelli o scalini di ogni genere, in cui lo spazio dedicato alla doccia nel momento in cui non è uti